Cavitazione

Modula pensa anche al dopo
Più di una cavitazione: quella di Wavemed va oltre. Disponendo di due tipologie di erogazione dell'energia, sia continua che pulsata, Modula può affrontare in modo più completo il problema del grasso corporeo.

A un trattamento in modalità continua, seguirà una fase in modalità pulsata, che predispone l'organismo al massaggio linfodrenante necessario alla fine di ogni seduta, favorendo e amplificando lo smaltimento dei liquidi in eccesso.

Così i risultati saranno più immediati e duraturi.

Più manipoli per trattamenti più sicuri


Dotata di due manipoli, uno concavo e uno piatto, permette di concentrare gli effetti del trattamento a profondità diverse. Nelle zone più delicate del corpo e in prossimità degli organi vitali, basta sollevare la pliche di adipe e usare il manipolo concavo per convogliare l'energia a livello più superficiale, e sarai certo di lavorare in sicurezza.

Efficacia garantita


Per uno snellimento sempre sicuro ed efficace, Wavemed ha predisposto l'SCC Save Calibration Control, il sistema di auto-calibrazione del manipolo. La macchina monitora costantemente le frequenze degli ultrasuoni erogati, assicurando i valori corretti per un effetto cavitazionale sicuro.
Così hai la certezza che la macchina lavori sempre al servizio del cliente per ottenere il massimo dei benefici e risultati.

Subito pronta all'utilizzo


Studiato per la comodità dell'operatore, il Dcs Detection control system riconosce automaticamente il manipolo. In questo modo anche istallare un sistema dotato di più accessori diventa semplice e rapido, perché puoi inserire i diversi connettori in una qualsiasi delle uscite a disposizione. E Modula li riconosce per te.

L'unica sinergia su misura per il cliente

Con Modula la sinergia è qualcosa di nuovo. Grazie alla comunicazione verticale tra i moduli, combinando l'azione della cavitazione a quella della radiofrequenza sullo stesso manipolo, per la prima volta potrai sommare i benefici delle due tecnologie, senza rinunciare a gestirne i singoli parametri. Anche lavorando in sinergia, infatti, potrai dosare la quantità di energia da impiegare nella Rf e scegliere la profondità dell'effetto cavitazionale. Miscelando una specifica azione lifting con una tonificazione più o meno intensa, otterrai di volta in volta il trattamento più efficace per il cliente.